Skip to content

Ecografia peniena

L’ecotomografia peniena è l’indagine ecografica del pene, per visualizzarne la morfologia e trarre informazioni sui caratteri fisici delle strutture.

Viene eseguita a riposo, cioè non in erezione. Principalmente è utile nella ricerca delle calcificazioni tipiche della curvatura del pene, anche detta induratio penis plastica.

Quest’esame non è indicato nello studio della disfunzione erettile, poiché non permette di valutare la funzionalità delle arterie, in particolare, delle arterie cavernose.

Altre patologie evidenziabili con l’ecografia del pene sono: la malattia di La Peyronie (caratterizzata dalla formazione anomala di tessuto fibroso-cicatriziale in corrispondenza dei corpi cavernosi), i tumori del pene, le malattie dell’uretra peniena (restringimenti, polipi, cisti, diverticoli).

Ecografia peniena

ecografia peniena

Come si svolge

Il paziente si sdraia supino. Il medico passa la sonda dell’ecografo su tutta la superficie dell’organo.

L’esame non è invasivo e non è doloroso.

Durata

La durata dell’ecografia peniena è mediamente di circa 20 minuti.

Preparazione

L’ecografia peniena non richiede alcuna preparazione.

Chiedi informazioni

Contatta la nostra struttura per saperne di più.