Skip to content

Visita otorinolaringoiatrica

Momento fondamentale per la raccolta dei sintomi e per la valutazione obiettiva per il trattamento delle patologie del distretto ORL.

La visita otorinolaringoiatrica è una visita specialistica finalizzata a indagare i disturbi a carico di orecchie, naso e gola.

La visita può prevedere nella stessa sede l’esecuzione di esami aggiuntivi, come la fibrolaringoscopia o l’esame audiometrico.

La visita ORL viene consigliata a pazienti con sintomatologia come dolore a carico di orecchio e gola, sensazione di ovattamento auricolare o ipoacusia, vertigini, difficoltà respiratoria, apnee notturne e russamento, difficoltà nella deglutizione.

Ha importanza fondamentale nella diagnosi e trattamento delle principali patologie del distretto testa-collo, quali:

  • otiti
  • faringiti
  • tonsilliti
  • riniti
  • sinusiti
  • ipoacusie
  • sindrome OSAS
  • vertigini.

Visita otorinolaringoiatrica

Visita otorinolaringoiatrica

Come si svolge

La visita si compone di due momenti fondamentali, più un eventuale terzo momento, dedicato allo svolgimento di eventuali esami aggiuntivi qualora fossero necessari.

Nel primo momento si svolge la raccolta dei dati anamnestici, volti a indagare i sintomi che hanno colpito il paziente e di eventuali fattori ad essi collegati, eventualmente secondari allo stile di vita o alla presenza di familiarità della patologia.

Successivamente si effettua la valutazione clinica del cavo orale, delle fosse nasali e della gola, mediante strumenti non invasivi.

Un eventuale terzo momento sarà invece dedicato all’esecuzione di ulteriori esami, come la fibrolaringoscopia o l’esame audiometrico.

Durata

La visita otorinolaringoiatrica dura in media 20-30 minuti.

Preparazione

Non è richiesta alcuna preparazione particolare.

Chiedi informazioni

Contatta la nostra struttura per saperne di più.